La Città Invisibile - Un Itinerario sulla Linea Gotica
La Città Invisibile - La Linea Gotica a Montegridolfo e Tavullia
La Città Invisibile - I cimiteri di guerra lungo la Linea Gotica
La Città Invisibile - La Chiesa della Pace sulla Linea Gotica
La Città Invisibile - La battaglia di Rimini, a Montecieco, sulla Linea Gotica

Montegridolfo e Tavullia

I cimiteri di guerra

La chiesa della Pace

Montecieco di Rimini

Una proposta di itinerario lungo la Linea Gotica, tra Marche e Romagna, tocca i luoghi in cui se ne preserva la Memoria e la Storia.
Dal menu a fianco è possibile raggiungere pagine di approfondimento su alcuni di questi luoghi che testimoniano il passaggio del fronte: a Montegridolfo e Tavullia (con il Museo della Linea dei Goti e il monumento di Quota 204); tra i cimiteri di guerra in cui riposano alcuni dei soldati caduti in queste zone (a i cimiteri alleati di Montecchio, Gradara, Coriano, il cimitero indiano dei Gurkha sulla superstrada tra Rimini e San Marino, il cimitero greco di Riccione); la chiesa della Pace a Trarivi di Montescudo (che ospita il Museo della Linea Gotica orientale); la lapide ai Queen's Bays caduti nella battaglia di Montecieco (detta "la seconda Balatrava") a Rimini.
La mappa, qui di seguito, include questi luoghi ed altri, a Rimini, altrettanto rilevanti nel conoscere le vicende umane e belliche avvenute tra Marche e Romagna, tra agosto e settembre 1944: il Centro Documentazione Internazionale Linea Gotica, fondato e custodito dal Prof. Amedeo Montemaggi; l'Istituto Storico di Rimini (ovvero l'Istituto per la Storia della Resistenza e dell'Italia Contemporanea della Provincia di Rimini, ospitato presso i locali della Biblioteca Gambalunga); la lapide che, nella piazza (allora Giulio Cesare) intitolata ai Tre Martiri impiccati il 16 agosto 1944, ricorda i nomi di tutti i riminesi che, per amore della libertà, sacrificarono la loro vita nella lotta contro il nazifascismo.

Per avere distanze e direzioni per raggiungere i luoghi indicati nella mappa, la si può visualizzare con GOOGLE MAPS.
La stessa mappa può essere consultata offline, aprendo o scaricando qui il file per la visualizzazione con GOOGLE EARTH.

JavaScript must be enabled in order for you to use Google Maps.
However, it seems JavaScript is either disabled or not supported by your browser.
To view Google Maps, enable JavaScript by changing your browser options, and then try again.